Skip to main content
Tuesday, 17-10-2017 12:10

MEMO FOTOGRAFIA Mostra dedicata alla storia della fotografia a cura di Centrale Fotografia.


MEMO FOTOGRAFIA Mostra dedicata alla storia della fotografia a cura di Centrale Fotografia.

La storia della fotografia viene raccontata nelle Marche dalla rassegna annuale “Memo/Fotografia”, ideata ed organizzata dall'associazione culturale “Centrale Fotografia” di Fano, che si si svolgerà alla Memo Mediateca Montanari dal 21 ottobre al 12 novembre 2017, con la collaborazione del Comune di Fano, Assessorato alle Biblioteche e Assessorato alla Cultura e Turismo.

Da non perdere l’inaugurazione di Memo/Fotografia, che si terrà alla sala ipogea della Mediateca Montanari sabato 21 ottobre 2017 alle 16.00 con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti, che vanta una partecipazione d'eccezione, il prof.re Italo Zannier (Spilimbergo, 1932), fotografo, storico, scrittore, pioniere della storia della fotografia in Italia, autore di oltre cento libri dedicati alla fotografia, che sarà presente con la Lectio Magistralis “Verso l'invisibile, storia e tecnica della fotografia italiana”.


Il titolo della mostra dell’edizione 2017 è Costruttori italiani ‘800 ‘900 sempre a cura di Paolo Talevi e Marcello Sparaventi, che raccoglierà molti pezzi rari che provengono da lodevoli collezioni, quelle di Franco Alfieri, Vittorio Antonelli, Edo Biagiotti, Luigi Del Bianco, Fotomania di Cristian Guidi, Simone Giacomelli, Maurizio Gizzi, Giulio Marcucci, Mauro Mattioli, Carlo Orazi, Vito Quarto, Maurizio Recano, Famiglia Severini, Saverio Simoncelli, Andrea Tinti, Giuseppe Trincucci e Renato Cortesi.


Sono tante le novità che rendono imperdibile questo originale evento fotografico: da segnalare la splendida immagine utilizzata per il manifesto realizzata dal grande disegnatore, pubblicitario, grafico e cartellonista italiano, Federico Seneca, nato a Fano nel 1891, un bozzetto preparatorio per réclame, tempera su cartoncino del 1954, dal titolo Prodotti per fotografia Ferrania, proveniente dalla collezione di Bernardino Seneca.


Oltre alle macchine fotografiche, il piano terra della Memo, sarà arricchito anche da una mostra omaggio di fotografie originali, dedicata al fotografo Ferruccio Ferroni, a dieci anni dalla sua scomparsa e dalla sua ultima mostra “Un modo sublime” che organizzò nel giugno del 2007 presso la Saletta Nolfi a Fano, a cura di Marcello Sparaventi.