Skip to main content
sabato, 22-04-2017 10:38

Jazz: i Musica Nuda a Teatro.


interno del Teatro della Fortuna

Sesto appuntamento di Jazz ‘in provincia, la rassegna di musica di qualità nei teatri storici del territorio. Organizzata da Fano Jazz Network, in collaborazione con gli assessorati alla cultura dei Comuni e le Istituzioni teatrali coinvolte, la rassegna rientra nel più ampio progetto regionale, Parco dei Teatri Jazz, che reca il marchio di Marche Jazz Network, polo associativo che riunisce Ancona Jazz, Fano Jazz Network , TAM – Tutta un’altra musica, e Musicamdo, ovvero le più significative realtà della regione.

Sabato 22 aprile (ore 21,15), la rassegna farà tappa al Teatro Della Fortuna di Fano, con un prestigioso appuntamento unico nella Regione Marche.

Musica Nuda, ovvero Ferruccio Spinetti e Petra Magoni, presenteranno in esclusiva marchigiana il loro nuovo album “Leggera”, uscito per la Warner lo scorso gennaio. Dopo il successo di “Little Wonder”, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti tornano infatti con un disco composto da brani inediti e cantato per la prima volta tutto in italiano. Partito a marzo dall’Italia il tour internazionale che toccherà anche Francia e Un album che parla di leggerezza, ma nel senso più calviniano del termine “Bisogna prendere la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”.

Ed è un sentimento che si riverbera in tutti i brani dell’album, dotati come sono di una grazia lieve e di un’eleganza che ricordano la canzone italiana d’autore degli anni Sessanta. Quella stessa grazia che rende unico il duo Musica Nuda, con quella speciale alchimia tra Ferruccio e Petra, quasi fosse una "condizione imprescindibile", come titola un brano del loro album. Due spiriti affini che con la propria musica riescono ancora, oggi come 14 anni fa, a emozionare.

Nel nuovo tour che è in continuo aggiornamento sulla fanpage di Facebook e sul loro sito, Petra e Ferruccio presentano i nuovi brani di “Leggera” e una selezione dei loro principali successi. “Leggera” non è solo la celebrazione di un sodalizio artistico più che decennale, ma anche l’espressione più compiuta e matura di un duo di successo da sempre aperto alle collaborazioni. Come spesso è accaduto in passato, infatti, Magoni e Spinetti non sono gli unici autori dei brani, e numerosi sono i nomi che hanno collaborato alla scrittura dei pezzi.

Peppe Servillo firma il brano Come si canta una domanda, sulla musica composta da Ferruccio che qui suona la chitarra, mentre Fausto Mesolella scrive la musica di Tu sei tutto per me col testo di Alessio Bonomo, oltre che suonare in due brani.

All’album partecipa anche Frankie Hi-NRG Mc, che firma il testo Lunedì con la musica scritta da Ferruccio; poi Francesco Cusumano con Feltrinelli e l’inedito di Lelio Luttazzi e Zeppieri Canzone senza pretese (brano già uscito in una compilation per Musica Jazz ma in una versione leggermente diversa e senza la voce di Frida Bollani Magoni). Ti darò è un brano scritto a quattro mani da Petra Magoni e Luigi Salerno, cantautore di rara sensibilità, di cui nel brano è possibile ascoltare proprio il suo provino piano e voce; Kaballà e Susanna Parigi scrivono insieme Zitto zitto, brano pieno d’ironia sulla cui musica si staglia il cantato istrionico di Petra; In Luce la musica è di Ferruccio mentre il testo è ancora a firma di Luigi Salerno, in un brano ricco di rimandi alla musica brasiliana di cui Spinetti è un grande appassionato. Dimane è l’unico brano interamente composto da Ferruccio, nel quale non solo esce fuori tutta la sua attitudine alla melodia, ma lo ascoltiamo anche in veste di cantante. Infine, Kaballà e Tony Canto firmano, insieme, due brani: Leggera che dà il titolo al disco e ne restituisce tutta la freschezza e il tango irresistibile di Condizione imprescindibile, canzone che forse più di tutte riesce a rappresentare l’anima del duo Musica Nuda. A chiudere il disco è un omaggio alla canzone d’autore italiana con la cover di Ti Ruberò di Bruno Lauzi, brano registrato due anni fa per il precedente album e che qui trova la sua perfetta collocazione.

Nel foyer del Teatro Della Fortuna, Jazz&Wine Experience, dalle ore 20, aperitivo degustazione con i Vini Dell’Azienda Terre Di Giove a € 5,00.

Botteghino Teatro della Fortuna tel 0721 800750
Settore A: Intero € 20 – Ridotto € 16; Settore B: Intero € 15 – Ridotto € 12; Loggione intero € 10 – Ridotto € 8 (riduzione per under 25, over 65, possessori MJC, App 18).
on line: www.vivaticket.it; www.liveticket.it
FANO JAZZ NETWORK: Cell. e Wathsapp 388 6464241-Tel. 0721 584321.
mail: info(at)fanojazznetwork.org www.fanojazznetwork.it

Jazz ‘in provincia